Bullismo? La migliore risposta è …

Alle soglie del 2019 il bullismo dilaga sempre più tra gli adolescenti.

La buona educazione, il senso civico ed il rispetto dei valori, hanno lasciato spesso il posto alle più disparate forme, INTENZIONALI, di violenza mentale e fisica.

La continua richiesta d’aiuto da parte di amici e conoscenti “ci ha portato ad elaborare” una soluzione per i più piccoli. Eureka! Apriamo un corso nel primo pomeriggio! Proprio questa fu la frase che, di comune accordo prendemmo con la segreteria.

Il corso è rivolto ai ragazzi/ragazze che vogliono avvicinarsi al fantastico mondo delle arti marziali. Il programma di studio prevede sessioni tecniche e pratiche nonché nozioni teoriche volte a migliorare, nel suo aspetto globale, l’autostima del giovane atleta.

Gli avanzamenti di grado (altresì chiamati avanzamenti di cintura) NON avvengono in base al tempo trascorso, piuttosto in base alle specifiche attitudini che l’atleta riesce a dimostrare in termini tecnici e pratici al proprio Maestro. Questo modo di agire, deriva dagli insegnamenti che abbiamo ricevuto dai nostri maestri. Applichiamo tutto ciò che funziona in base alle esperienze maturate “sul campo”, giorno dopo giorno.

La disciplina di base è il Kali Kalasag. Vengono comunque intrapresi altri settori come il Sanda e il Ju Jitsu per dare all’atleta un ampio ventaglio di conoscenza volto ad innescare il giusto approccio a situazioni che possono diventare pericolose se non valutate nel modo corretto. Rendere l’atleta razionale, “freddo“, vivo e vigile è l’obiettivo di questo corso. “Valutare il momento” richiede tenacia e voglia di apprendere (bramosia).

Non crediate che il termine bullismo sia relegato alla sola sfera maschile, tutt’altro. Recenti studi, riportano che il la tendenza nel genere femminile è ahimè in netta ascesa.

Ogni atleta ha il suo percorso marziale. Ognuno verrà seguito sia a livello di gruppo che singolarmente, la cosa più importate è migliorare le proprie capacità.

Cosa aspetti?

Passa in segreteria e inizia il periodo di prova, oppure rimani sul divano e continua ad essere vessato, schernito e deriso da chiunque.

A te la scelta.

p.s.: la risposta è … lavorare su se stessi per essere migliore, domani.

“Ho notato che anche le persone che affermano che tutto è già scritto e che non possiamo far nulla per cambiare il destino, si guardano intorno prima di attraversare la strada”. – (Stephen Hawking)

 

Pocket