Homepage

Benvenuta/o nel tuo nuovo dojo!

Qui troverai tutte le info necessarie per capire cosa facciamo, quando lo facciamo e come lo facciamo.


Perché siamo diversi dagli altri? Semplice, perché i nostri maestri ci hanno insegnato ad essere quello che trasmettiamo: la passione.

Sei pronta/o a migliorare te stessa/o? Bene, fissa un appuntamento in segreteria ed inizia a “misurarti” con i tuoi nuovi limiti.
I tuoi nuovi compagni ti stanno aspettando!

Pocket

Cosa facciamo

Nell’ambito della difesa personale, sviluppiamo un attento ed in continuo mutamento, programma di formazione. Gli ambiti di sviluppo sono:

SANDA:

Il sanda rappresenta l’espressione applicativa libera del wushu moderno o sportivo ed insieme ad altre specialità da gara (Changquan, Nanquan, Taijiquan, sciabola, spada, bastone, lancia, ecc.) esprime simbolicamente il patrimonio tecnico fondamentale della tradizione delle arti marziali Cinesi. Visto come pratica indipendente, è un’arte marziale derivante dal Kung Fu.

I combattimenti uno contro uno hanno una storia molto lunga in Cina, e sono stati chiamati con nomi diversi, come xiangbo, shoubo, chaishou, qiangshou, jiji e da leitai (打擂台,Combattere sul Ring). Come parte però dei moderni sport da competizione e da combattimento a contatto pieno, il sanda ha una storia relativamente breve. Tali concetti sono ben riassunti in questa definizione:

«Il Sanshou è una varietà del nuovo e moderno wushu che si basa sulla tradizione delle arti marziali».
(Sanshou (free sparring))

Un altro parere è espresso da Carmona afferma che

«non è che tardivamente e sotto l’influenza dell’occidente che i pugili cinesi cominciarono a praticare regolarmente degli assalti liberi».
(Sanshou (Sanda) Combattimento Libero)

Entrambe le affermazioni contengono un fondo di verità: è indubbio infatti che vi sia nel Sanda un’influenza Occidentale, come per contro che i suoi fondatori siano stati attenti ad inserirvi elementi tecnici provenienti dalla tradizione Cinese. Infatti il Sanshou è il frutto di intense ricerche che lo hanno portato a diventare uno degli elementi ufficiali delle competizioni di Wushu.

Ci ispiriamo alla scuola di arti marziali del Maestro Danilo Capuzi
che è, come sempre il precursore ed ideatore, dello stile di vita:
SONO QUI PER IMPARARE“.

DIFESA PERSONALE (SELF DEFENCE)

La difesa personale rappresenta un sistema di combattimento ravvicinato. Il sistema di combattimento è costruito estrapolando e semplificando i movimenti e le tecniche apprese attraverso lo studio delle arti marziali in modo da renderlo il più semplice ed efficace possibile durante uno scontro senza regole laddove la sopravvivenza ha la primaria importanza.

KALI  KALASAG

Il Kali è un’arte marziale che ha le sue origini nelle Filippine, mentre il Kalasag è uno stile ideato dal maestro Vito Lettieri che, dopo anni di studio degli stili differenti di arti marziali del sud-est asiatico, ha deciso di fondere tutto in un unico sistema.

Il Kali Kalasag, si basa sulle qualità marziali di un’arte antica,  unite ad un programma facile e comprensibile, con un percorso chiaro e delineato. E’ una disciplina organizzata in gradi  (base, medi e avanzati), che permettono di valutare ogni singolo allievo e le conoscenze da lui acquisite. L’avanzamento di grado è possibile solo dopo un esame valutativo delle abilità raggiunte.
E’ sulla tecnica che questa arte marziale fonda le sue basi, ed è un sistema semplice, pratico e soprattutto efficace.

Il Kali Kalasag comprende molti settori di combattimento, nel settore a mani nude possiamo identificare quattro aspetti essenziali: le tecniche con gli arti superiori; le tecniche con gli arti inferiori; le leve articolari; ed infine la lotta al suolo. Il Kali Kalasag si differenzia dalla maggior parte delle arti marziali per una fondamentale caratteristica,  tutti i movimenti effettuati a mani nude sono esattamente gli stessi di un combattimento armato, sia con le armi contundenti che da taglio.

Successo (vittoria) e sconfitta (perdita) sono parte della vita
Siamo altresì “affiliati” con l’Associazione Sportiva Dilettantistica:
KALI KALASAG E SPORT ESTREMI“.

“Imparare è come remare controcorrente: se smetti, torni indietro“.
(Proverbio cinese)

Pocket

Chi siamo

Stefano CAPANNA PISCE’

Nasce a Roma nel 1975, inizia il suo percorso marziale nel 1998, praticando il Kung Fu di Okinawa con il Maestro Fabio Romano.
Nel 2006 continua praticando il Sanshou Sanda e l’American Karate alla scuola di arti marziali Otzuka Club sotto la guida del Maestro Danilo Capuzi.
Nel 2014 inizia a praticare Krav Maga e Kali Kalasag. Oggi insegna nella nostra struttura le discipline di cui sopra, coadiuvando le esperienze acquisite per dare ai propri allievi il meglio degli aspetti della difesa personale.

Il focus è trasferire mediante la passione, la dedizione, il sacrificio e la pratica, le “armi” che caratterizzeranno la spina dorsale del combattente: tecnico, veloce, preciso e nel contempo efficace.

Tutti possono migliorare a dispetto delle circostanze e raggiungere il successo se si dedicano con passione a ciò che fanno”.
(Nelson Mandela)

Pocket

Per tutte le età: agonisti e non

Pocket

Inizia una nuova era: EMPIRE Sport & Resort

Una nuova avventura ha inizio. A distanza di soli tre anni, il team Sono Qui Per Imparare “sbarca” anche all’EMPIRE! Abbiamo conquistato la fiducia del management ed ora spetta a noi contraccambiare ottenendo la massima soddisfazione dei partecipanti. Open day 29 e 31 ottobre. Inizio corso 2018/2019 a partire dal 5 novembre. Enjoy! 😉

Pocket

Bullismo? La migliore risposta è …

Alle soglie del 2019 il bullismo dilaga sempre più tra gli adolescenti. La buona educazione, il senso civico ed il rispetto dei valori, hanno lasciato spesso il posto alle più disparate forme, INTENZIONALI, di violenza mentale e fisica. La continua richiesta d’aiuto da parte di amici e conoscenti “ci ha portato ad elaborare” una soluzione …

Pocket

Promozione Junior: ISCRIZIONE e UN MESE GRATIS!

Ogni anno si aggiungono al team “nuove leve“. Da quest’anno in particolare, oltre al solito orario serale, il corso prevederà una sessione per i più piccoli (altresì chiamata “junior“). L’orario scelto è perfetto per coloro che, tornando da scuola, dopo aver pranzato, senza perder tempo hanno la possibilità di avvicinarsi al fantastico mondo delle arti …

Pocket

Contatti

Contattarci é facile, hai a disposizione tutto ciò che la moderna tecnologia può offrire!


Non aspettare domani, iscriviti ORA 🙂

“Non mi scoraggio perché ogni tentativo sbagliato scartato è un altro passo avanti” Thomas Edison (inventore e imprenditore statunitense)

Pocket